Rassegna Stampa 30 ottobre

Buongiorno cari lettori di GameFox, come ogni giorno andiamo ad analizzare le prime pagine dei principali quotidiani sportivi.
La Gazzetta dello Sport apre con la vittoria dell’Inter sul Genoa e titola “Paperissima. L’Inter ride”. Sotto l’esultanza di Muntari e l’evidente errore di Eduardo. In alto la decisione di cacciare Cassano, che è stato messo fuori rosa dopo i litigi e gli insulti al presidente Garrone. A destra il verdetto dell’Uefa dopo gli scontri di Italia-Serbia. Sotto si presenta Milan-Juventus, big match di stasera. In basso spazio per il mondiale di Volley femminile, con l’Italia che parte bene: 3-0 al Portorico. Oggi si gioca contro l’Olanda.

Il Corriere dello Sport titola “Inter, che colpo!”. I nerazzurri battono un Genoa sottotono, grazie anche alla papera di Eduardo. In alto si parla di Milan-Juventus, che sarà senza Krasic dopo il ricorso respinto. Alle 18 c’è Roma-Lecce. Sulla destra gli auguri a Maradona che compie oggi 50 anni. Spazio poi per la rottura Cassano-Samp, il 3-0 a tavolino per l’Italia dopo la sentenza Uefa, per la giornata di serie B in cui spicca Livorno-Reggina e per la Lazio che avrebbe trovato “l’Ibra del Perù”.

loading...

Tuttosport titola “Krasic non c’è ma Robinho si. Che ingiustizia”. A destra mettono pure le immagini, che però sono poco significative. Noi di Gamefox, ma sopratutto io che scrivo e sono costretto ogni giorno a leggere la prima pagina (e per fortuna solo quella), vogliamo precisare una cosa: 1) se la partita Napoli-Milan fosse stata vista da chi ha scritto questo articolo, non sarebbe passato per l’anticamera del cervello di scrivere tali scemenze; 2) se è stata vista allora non è proprio da prendere in considerazione; 3) per il lettori che non l’hanno potuta vedere diciamo un paio di cose: ok, Robinho viene colpito al petto e poi cade e si tocca il viso, ma l’arbitro non fischia il fallo, nessuno protesta e lo stesso Robinho si rialza immediatamente da solo senza dire una parola. La presunta simulazione di cui parla Tuttosport è avvenuta nella mediana destra del Napoli, quindi una posizione del campo in cui non scaturisce nessun vantaggio, ma comunque il “fallo” non è stato fischiato e quindi non è stato arrecato nessun vantaggio al Milan e nessun danno al Napoli. I telecronisti della partita, tra cui anche Ariuemma non hanno considerato minimamente il fatto, cosa che si legge oggi per la prima volta su un giornale. L’ingiustizia c’è è vero…per chi continua ancora a leggere queste cose.

La rassegna stampa del 29 ottobre.

loading...

Comments

comments