Intervista ad Atletica: vincitore dei Societari Nazionali di stag. 24!

Atletica complimenti innanzitutto per la vittoria ai Societari Nazionali, dopo stagioni dove venivi premiato con il JJL Award o eri comunque tra i candidati finalmente il successo che conta e che ti consacra tra i “vincenti” di .

Eh sì, è proprio il caso di dire FINALMENTE!!! 🙂

loading...

E’ dalla stagione 2 (cioè, dalla prima edizione dei Societari Nazionali) che provo a vincere il titolo nazionale, ma soltanto in questa ci sono riuscito; poichè, prima di riuscire in questa impresa, ho totalizzato ben tre 2° posti, due 3° posti, un 4° posto, un 8° posto, un 9° posto, un 10° posto, un 11° posto, un 12° posto, un 14° posto, un 15° posto ed un 25° posto su 15 edizioni a cui ho preso parte.

Invece in serie Oro non ti va proprio di starci eh? Sappiamo che alla fine è una scelta tattica, con così pochi atleti e societari internazionali da preparare non potevi fare altro..praticamente hai rinunciato a fare anche i Continentali..giusto?

Purtroppo a fine stagione 23 ho dovuto fare una scelta: o continuare a stare in perdita di oltre 150K settimanali o di vendere i più scarsi, portando la perdita settimanale sotto i 100K. La seconda scelta si è rivelata più azzeccata; anche se ho portato la rosa (già stretta) da 44 individui a 28. Insomma, pochi atleti, ma buoni! 🙂

Questa scelta però, ha portato ovviamente, alcuni svantaggi; tra i quali la mia scarsa partecipazione alla NL, agli individuali regionali, nazionali e persino ai continentali, ai quali ho partecipato, con gli atleti invitati, ad atteggiamento basso. Tutto questo per vincere i Societari Nazionali e partecipare alla 1° edizione dei Societari Internazionali restando in pari con il bilancio stagionale (-60K circa, contando anche i traferimenti).

La prossima stagione punti sui Societari Internazionali e sui Nazionali, sacrificando i Mondiali o cos’altro? Tutto non potrai fare, ma immagino che tu non abbia voglia di svelare a tutti la tua strategia  🙂

Sinceramente, per il momento ho in programma di partecipare al massimo solo ai Societari Internazionali e di salvarmi in NL; il resto lo valuterò durante l’evolversi della stagione 25. Forse un pensierino ai Mondiali ce lo farò… 😀

Dopodichè per forza di cose il tuo ciclo sarà finito?

Beh, spero di no, perchè di rifondare proprio non ne ho voglia! 😛

E’ da 3 stagioni che sto portando avanti uno studio sul maxid dei miei over 27; e vorrei riuscire a capire, fino a che età è vantaggioso tenere over 27 (ovviamente in termini di risultati sto parlando). Per il momento finchè non riscontro cali drastici di maxid, e quindi di risultati, continuerò a tenere questi atleti (finanze permettendolo); poi, vedrò il da farsi…

Questa edizione dei Societari Nazionali, che ti ha visto vincitore è stata alquanto strana..nessuno di quelli che poteva realmente contrastarti si è presentato..ti è dispiaciuto? Nel senso ti ha tolto un po’ di sapore alla vittoria?

Sì, è stata un’edizione alquanto povera di risultati eccelsi e di bagarre; ma a me non è dispiaciuto affatto… 😛

Anzi, oltre ad essere molto soddisfatto del mio risultato, faccio ancora i complimenti al mio corregionale Uauiue per il suo ottimo 3° posto alle spalle di Capitano; così facendo, le Marche sono riuscite a monopolizzare il podio! 😀

…alla faccia dei “9 posti della Lombardia che sono uno scandalo”! (cit.)

Hai dichiarato in Fit che hai vinto i societari con il normale..noi non ci crediamo..diciamo che non hai usato né tutti alti né tutti normali!!

Non capisco perchè avrei dovuto dire una cavolata (forse per spaventare Fabry?)! 😛

Comunque ho utilizzato 48 normali (e 3 su 4 staffette hanno fatto i PB). Ho fatto questa scelta la mattina stessa alle ore 6:30 (prima di andare al lavoro) perchè ero quasi sicuro che Fabry non partecipasse; quindi ho pensato che andare con 48 bassi avrei rischiato moltissimo di perdere il titolo nel caso in cui Fabry non avesse partecipato a vantaggio di terzi, andare con 48 alti sarebbe stato un massacro per la forma e se avesse partecipato Fabry avrei probabilmente perso ugualmente, quindi ho optato per una via di mezzo, ed è andata a buon fine.

Ti va di presentarci i Societari Internazionali? Quali società sono secondo te favorite e quali possono rappresentare delle sorprese?

Partiamo subito con un po’ di dati:

Guadagno di forma dai ritiri di inizio stagione:

+0,6 – 18,9 – Atletica

+0,8 – 18,6 – Fabry

+0,4 – 18,6 – Sc Nord

+0,6 – 18,4 – Atletismo Castellonense

+0,8 – 18,3 – Guanacos

+0,4 – 17,8 – El Caim

+0,3 – 16,9 – Dynamo Papste

-0,5 – 16,6 – De Spartaan

Da questa statistica si può notare che ci sono “solo” 6 società capaci di lottare per il titolo, delle quali una un po’ a sorpresa; l’argentina Guanacos. Ultimamente la società tedesca Sc Nord e quella spagnola Atletismo Castellonense si sono comprate alcuni lanciatori di ottima qualità, che sicuramente avranno incrementato i loro punteggi di oltre 500 punti a società. Da notare invece che Fabry è stato uno dei pochi a non fare acquisti e a mantenere la rosa originale. Per quanto riguarda me, ho comprato un solo atleta, che mi darà circa 70 punti in più; poca cosa in confronto agli acquisti sopracitati. Le sorprese potrebbero essere, oltre a Guanacos, anche la società brasiliana Macanudos AC e la società inglese Iron Road Runners.

Ora la butto lì:

1° – Lupus in fabula Track & Field

2° – SC Nord

3° – ATLETISMO CASTELLONENSE

4° – Associazione sportiva “Viva l’atletica”

5° – El Caim

Parlando di Societari Nazionali in Italia hai vinto con  51494 punti e qualcosa hai tenuto da parte..in Spagna Atletismo Castellonense ha vinto con 52928 e in Germania Sc Nord ha vinto con 52217. In NL Fabry, partendo dal presupposto che le medie lasciano il tempo che trovano, ha fatto 49488 come punteggio medio, in Spagna El Caim si è fermato a 48043 e in Germania Dynamo Päpste 47694.

Allora, i punteggi ottenuti da Atletismo Castellonense e da Sc Nord sono stati influenzati da un bel sole e sicuramente hanno messo anche qualche “alto”. Al contrario, io ho schierato tutti con atteggiamento “normale” ed il mio punteggio è stato sicuramente influenzato negativamente dal fattore meteo “coperto”. Nei miei calcoli, considero circa 500 punti di scarto tra un meteo e l’altro, quindi, al mio punteggio (senza considerare gli atteggiamenti diversi) bisogna sommare 1000 punti, che mi porterebbe alle spalle di Atletismo Castellonense e poco sopra a Sc Nord.

Per quanto riguarda i punteggi di Fabry, di El Caim e di Dynamo Päpste, ottenuti dalla media delle statistiche, bisogna sommarli alle 4 staffette non contate nelle statistiche; oltre ad altri fattori come il meteo, la concorrenza, i diversi stadi dove si è gareggiato in NL, ecc…

Insomma, le società sopracitate sono tutte di ottimo livello; però Fabry, Sc Nord ed Atletismo Castellonense sono sicuramente le favorite al titolo mondiale di società.

Ma ai Societari Internazionali si partecipa per la gloria o per i premi? Ti sembra adeguata la posta in palio? Beh sicuramente un big team fa molti più soldi che ai Societari Regionali o con i meeting..però anche il dispendio di forma è/può essere molto diverso..

Diciamo che io personalmente partecipo più che altro per la gloria; però, prima di mettere 48 alti, ci penso sempre due volte. Purtroppo, secondo me, i premi sono ancora troppo bassi; ma spero che dalle prossime stagioni Ned possa riuscire ad incrementarli del 100%. Per quanto riguarda la convenienza a partecipare a questa manifestazione, molti dei manager credo che la pensano come me; per mettere 48 alti c’è bisogno di incrementare un po’ i premi, anche perchè se dovessi vincere io, con il premio non riuscirei nemmeno a coprire metà dei soldi spesi per i ritiri degli atleti. Ovviamente, questo non intacca per nulla la gloria che si ha nel vincerli! 😉

Non vogliamo portarti sfortuna, ma in questa stagione si è accentuato “il boost” per la “gara preferita”..non pensi che questo possa svantaggiarti rispetto ad altri manager che hanno una rosa più ampia?

Purtroppo, la mia tattica del far doppiare il maggior numero di atleti per non spendere troppo in stipendi, si è rivelata “leggermente” suicida. Ma che ci volete fare, se la gara preferita non fosse esistita, avrei probabilmente lottato contro Fabry per la vittoria.

Facendo due calcoli, ho notato che la gara preferita (portata al 100% in stagione 25) incide per 50-60 punti; che, moltiplicandoli per 44 gare vengono circa 2500 punti in più rispetto ai punteggi di due stagioni fa. Prendendo in considerazione il mio caso (credo che doppierò con 15 atleti), 15x55punti = 825 punti (senza contare la perdita di forma dopo la prima gara, che aumenterebbe sicuramente di 300-400 punti questo risultato) che avvantaggeranno le società rivali.

Grazie Atletica per la tua disponibilità e per l’analisi accurata. La redazione di Game Fox per non dirti altro ti fa un grosso in bocca al lupo per i Societari Internazionali.

Grazie a voi per avermi ancora una volta coinvolto nelle vostre deliziose interviste.

Crepi il lupo! 😉

loading...

Comments

comments

Facebook