Esclusiva Bronzetti: Berlusconi aveva già ceduto Kakà ad aprile 2009

Sulla vicenda Kakà è intervenuto finalmente qualcuno che si occupa direttamente della vicenda, che ha potuto così chiarirci le idee. Ernesto Bronzetti, espertissimo di mercato, nel corso della puntata di ieri di “Premium Football Club” in onda su Premium Calcio, ha fatto chiaramente capire che non c’è assolutamente niente tra Milan e Real Madrid per il ritorno di Kakà a Milano. Ecco le sue parole: “Per quello che so io e da quello che mi dice Florentino Perez, mio grande amico, non c’è nulla di vero sul suo possibile ritorno al Milan“.

loading...

Ma la dichiarazione che fa più clamore è quella che riguarda la cessione inversa, cioè quella che vide il passaggio del brasiliano dal Milan al Real: “Perez e il Milan avevano fatto già tutto ad aprile: quando stavano per firmare il contratto Perez portò una bottiglia di champagne e Galliani si bloccò. Gli scappò una lacrima, Perez mi guardò e propose di strappare tutto: Galliani rispose che quel giorno doveva ragionare da amministratore e non da tifoso e quindi firmò”.

Tante parole, tante promesse e poi la verità che non ti aspetti: Kakà ad Aprile del 2009 era già un giocatore del Real. Sopra vi proponiamo un video che raccoglie tutte le parole dette, che evidentemente sono valse meno di 64 milioni di euro.

loading...