Federica Nargi incinta di Matri

Ha avuto un successo clamoroso la foto pubblicata dall’ex-velina su Instagram e che la ritrae nei panni della strega Malefica, un ruolo reso celebre al cinema da Angelina Jolie. La vediamo nell’immagine sopra, mentre sotto trovate la vecchia intervista che parla della sua unione con il calciatore Matri.

E’ una delle coppie più belle del campionato: Federica Nargi e il suo Alessandro Matri, per il quale ha pure cambiato a livello di tifo squadra di calcio.

In un’intervista in esclusiva al Corriere dello Sport la Nargi si racconta, e noi vi condiamo il tutto con una serie di album fotografici che possono far perdere la testa anche ai suoi più accaniti fan e video che la ritraggono in tutta la sua bellezza.

Intanto ad aprile 2016 Federica annuncia di essere incinta di Matri!

L’inizio come è stato?
«Ci siamo conosciuti a Milano, in discoteca. Io non sapevo chi fosse, del calcio conoscevo poco, Totti e basta. Ale è proprio bello, ma non ho det­to sì subito. Mi ha dovuto corteggiare per tre-­quattro mesi».

Nel frattempo si divertiva a Striscia.
« Fantastico. Io e Costanza l’abbiamo detto. Ora siamo al terzo anno, ma resteremmo qui vo­lentieri anche il quarto, quinto, sesto. A vita qui dentro. Poi non c’è solo Striscia, stiamo studian­do recitazione, ci stiamo guardando in giro».

E di calcio quanto sa, ha studiato?
« Prima conoscevo solo Totti, sono di Roma, tifavo per loro. Adesso conosco, mi informo, se­guo. Se posso, quando Ale gioca da queste par­ti vado anche allo stadio, altrimenti mi mettodavanti alla tv e lo guardo. So che a lui fa piace­re » .

Ma la domenica sera lo rimprovera se ha fal­lito un gol o sbagliato un’occasione?
« Criticarlo io? Mai. Non potrei. Lui è bravo nel suo lavoro, lo dicono tutti. Io no, non lo fac­cio. Poi, lui per me è perfetto, così educato, ri­servato, mai una parola fuori posto. Il mio esat­to contrario, siamo fatti uno per l’altro. Io sono ansiosa, se lui segna comincio ad urlare come una matta, prima o poi i vicini verranno a chie­dermi cosa sta succedendo… ».Ma quanti gol ha segnato il suo Matri, lo sa?
«In questa stagione 4, certo che lo so. Seguo, seguo. Sono diventata una tifosa del Cagliari, è la mia squadra del cuore e al cuore non si co­manda. Ho conosciuto alcuni colleghi di Ale, so­no simpatici, si divertono molto tra di loro, il lo­ro calcio è piacevole anche per questo. Sì, tifo per loro. Quando c’è stata Cagliari-Roma, i miei amici mi hanno chiamato e mi hanno chiesto: Ma per chi tifi? Io non ho avuto dubbi».

Allora quell’esultanza dopo il gol di Matri, è dedicata a lei?
«No, non posso dirlo. Ma non è per me. Io non sono una che si fa dedicare i gol… ».

Comments

comments

Facebook