Hattrick serie C. La 12ª giornata

La 12ª della di , a cura del nostro corrispondente Dyer87. Questa settimana una novità: i gironi III.3 e III.13 a cura di chekko, presidente di U.S. Sarmeola. Come ogni mercoledì non perdetevi l’intervista a un presidente di terza serie. Questa settimana Belfagor.

Psv Maindove il sogno della B si avvera. La squadra di Kevin81 batte 5-2 Picchio72, mantiene i nove punti di vantaggio sulla seconda e si laurea campione della III.3. I punti di vantaggio sull’ultima posizione utile per evitare i playoff sono sette quindi la matematica dice serie B.
Mare Salato, Dinamo Ierendi, Leoni d’africa, Tergeste e Bononia Warriors sono i campioni del proprio girone, ma dovranno ancora sudare per la promozione diretta.

loading...

III.1 The Guardians F.C. rimane al comando della classifica e allunga a cinque i punti di vantaggio sulle inseguitrici. Vince infatti 5-0 dato il WO di F.C. Atacksya. AuroraRG tiene ancora aperte le speranze, anche se ormai risulta difficile sognare. In questa giornata batte il 4-4-2 CA di Skidmania F.C. che riesce ad andare sotto di tre gol dopo i primi venti minuti. Le valutazioni danno ragione al risultato. AuroraRG passa al secondo posto, scavalcando Robin P.I. che perde in casa di Molto Atletico Biscia per 5-2 e deve rinunciare ai sogni di promozione. Donato Bonaccorso è in formissima e realizza una tripletta. Il risultato comunque è bugiardo e vedendo le valutazioni, il pareggio sarebbe stato più giusto. Sono quattro le reti di Garber nell’8-1 con il quale Atletito Hork umilia Bumba Stars. Ottimo passo avanti in prospettiva salvezza per la squadra di pablito06 che aggancia a diciotto punti Skidmania. Bumba Stars invece saluta la C: da oggi la retrocessione è cosa certa.

III.2 Mantiene i cinque punti di vantaggio ed è a un passo dalla vittoria del girone Slow Team, che batte Niccoviola per 4-2. Meritata vittoria dei padroni di casa che sfoderano un centrocampo mostruoso e sono bravi a coprirsi nei lati giusti della difesa. La squadra fiorentina mantiene il terzo posto, ma viene agganciata da Airone fc che batte 7-0 il bot Armata Brancaleone. La zona playout rimane distante solo tre punti, ma considerando che il quinto posto è occupato da La Cadrega, che è un bot ufficialmente, la salvezza è matematica. His Infernal Majesty tiene accese ancora le speranze vincendo contro La Cadrega per 8-0, ma anche se non è matematico, bisgona considerare che Slow Team nel prossimo turno potrà vincere facile contro il bot La Cadrega. Nella sfida per evitare la retrocessione diretta tra Montellino-FermoProvincia ha la meglio la squadra di casa che vince meritatamente per 2-0. Con questi tre punti c’è il sorpasso in classifica, ma Montellino dovrà comunque passare sicuramente per i playout se riuscirà a mantenere questa posizione fino al termine della stagione.

III.3 Resta il girone più facile di tutti i sedici. Ma Psv Maindove avrebbe ben figurato in qualsiasi altro girone: 67 gol fatti, 9 soli quelli subiti. L’unica squadra ancora a punteggio pieno e da questa giornata l’unica squadra già matematicamente in B. Nella dodicesima giornata batte 5-2 Picchio72, che invece dovrà lottare per evitare la retrocessione. Si riavvicina infatti Bucal Juniors dopo la vittoria sul bot Vacchedelwest per 6-0. StandupforHibs! sfodera belle valutazioni in ogni reparto e con un secco 5-1 batte Fedayn FC che non ha più niente da chiedere a questa stagione. Con un incredibile 11-0 FC Davellona batte Roller 77 e si riavvicina alla zona salvezza.

III.4 La capolista Mare Salato regola con un largo 9-0 piccinini f.c., squadra che a fine girone d’andata ha tirato i remi in barca e adesso retrocede ufficialmente in IV. La squadra di Cortomaltese invece sale a quota 32 pt e vede sempre più vicina la promozione diretta. In realtà in questa giornata i fari erano puntati sulle sfide salvezza Malocchio-U.S.Sarmeola e Alce-Saints Regia. Nella prima partita, Sarmeola ha la meglio sul contropiede di Malocchio: dopo essere passata in svantaggio su SE, la squadra di chekko risponde con i gol di Bissoli, Bellomo, Giovinazzo e Masruq. Vittoria importante per gli ospiti, che coronano la rimonta e superano i padroni di casa in classifica, uscendo provvisoriamente dalla zona spareggi. Nell’altra sfida salvezza, l’atteggiamento impostato da entrambi i manager, il MOTS, la dice lunga sull’importanza del match. In Alce-Saints Regia a prevalere è la squadra di casa, vince 4-0 una partita da tripla e inguaia uno sfortunato regia5, ora 7° in classifica. Nell’altra sfida di giornata, Atletico Mini batte Gallitasaray 2-1. Ospiti vicini all’impresa in un campo difficilissimo: non basta un centrocampo sovrannaturale (molto basso), ottenuto sacrificando gran parte dell’attacco, per portare a casa punti.

III.5 Si riapre il campionato grazie a Hellas Baligio, che nello scontro diretto contro la capolista 11 Fenomeni, fa bottino pieno vincendo per 4-1. Ma è un risultato che va stretto agli ospiti, che meritavano sicuramente il pareggio e se c’era una squadra che doveva vincere era proprio 11 Fenomeni. Un attacco nettamente inferiore alla difesa avversaria, segna ben quattro reti. Mou-TheSpecialOne non può altro che arrabbiarsi per questo risultato del tutto inaspettato. Un risultato che penalizza a pieno 11 Fenomeni, che oltre a non dare la vittoria matematica alla squadra in questa giornata, probabilmente non darà neanche la promozione diretta a fine stagione. E per fortuna che St.Grèè CFC 2004 non va oltre il 2-2 contro Potolini, altrimenti i punti di vantaggio della capolista erano solo due. Pareggio con lo stesso risultato anche in Riccione – Altair. Un punto che va bene più agli ospiti che a Riccione, che adesso vede la retrocessione diretta proprio dietro l’angolo. A.C.FashionStar in un colpo solo si porta dalla sesta alla quarta posizione: vince infatti per 4-1 in casa di La Vecchia Scuola ormai retrocessa. Vittoria meritata per gli ospiti la cui salvezza adesso dipende solo da loro. Non funziona ancora il TI di La vecchia scuola, che presenta un buon centrocampo.

III.6 Ottima giornata per Lazio2005 che con un bel 5-1 batte Balla coi Gufi e mantiene la vetta della classifica. Meritata la vittoria per la squadra di Stefano che sovrasta gli avversari al centrocampo, blocca gli attacchi con una forte difesa e prende ben due lati su tre in attacco. Per la squadra di macao le cose si mettono male. Oltre a svanire il sogno promozione, adesso è la zona playout ad avvicinarsi: solo un punto di vantaggio sul quinto posto. Il presidente dei gufi, vistosamente nero in volto, mentre sorseggiava un buon cocktail sul lettino davanti alla piscina della nave da crociera, ha dichiarato: “dopo questa sconfitta porterò tutti i giocatori in ritiro: settimana bianca per tutti”. Corre veloce anche Hic Sunt Leones che risponde alla vittoria di Lazio2005, battendo 3-1 Nutello. Vittoria meritata per i padroni di casa che ribaltano lo 0-1 con i gol di Pellegrini, Pagano e Tufano. Terzo posto per Atomika che in trasferta batte 2-1 Cricropa. Per la squadra di Ales9 è retrocessione. Si tiene ancora in vita Cucciolandia che riesce a pareggiare contro Phantom nishoba per 2-2. Risultato ingiusto per la squadra di m_masche che meritava di vincere, nonostate la forte difesa avversaria.

III.7 Di nuovo avvicendamento in testa alla classifica: cade Bombaster9 e viene sorpassata da Cekkino Fc. Complimenti alle due squadre che stanno rendendo il campionato davvero interessante. Iniziamo a parlare della nuova capolista che batte Gold Dragon Army per 4-0. Vittoria meritata per i padroni di casa, che arriva grazie alle doppiette di Fanesi e Duchon. I Cekkini si portano cosi a ventidue punti, con due punti di vantaggio sulle inseguitrici. Come detto perde Bombaster9: è 2-1 per Sportingfiorenzuola che rinuncia all’attacco e schiera una difesa fortissima. Per foxtrick comunque doveva finire con un pari. Per la squadra di Lorenzo_222 passo in avanti per la salvezza, anche se a due partite dal termine rimane ancora distante tre punti. Si propone per i playoff anche F.C. Forze Vive che vince meritatamente contro Koala F.C. per 3-1. Con questi tre punti, aggancia in classifica Bombater9. Per Luxor_Team la matematica dice che potrebbe lottare ancora per i playoff, ma dopo la sconfitta di questa giornata in casa di Sayanju per 3-0, farebbe meglio a guardarsi dietro poiché potrebbe addirittura trovarsi in zona retrocessione. E’ ancora tutto aperto infatti per la zona retrocessione e per la zona playout con ben cinque squadre in lotta.

III.8 E’ stata una delle giornate in cui si è segnato di più nel girone. La giornata dell’8. 8-0, 8-2, 0-8 tre dei quattro risultati. E’ la giornata che laurea matematicamente campione della serie Dinamo Ierendi, con due giornate di anticipo. La squadra di Belfagor vede a un passo anche la promozione diretta poiché oggi sono 4 i punti di vantaggio sull’ultima zona utile per evitare i playoff. Già da sabato potrebbero arrivare i festeggiamenti per la B. Nella dodicesima giornata, la vittoria è netta e meritata: 8-2 in casa di Gaina team. Protagonista di giornata Szöllősi autore di quattro gol. Un forte attacco ha sovrastato la difesa avversaria e il centrocampo superiore ha garantito il possesso palla. Vince anche A.C. Biancospino che però a causa degli otto punti di distacco, dovrà adesso lottare solo per mantenere la seconda posizione. La squadra di Biociccio batte 6-0 Tellone team che scivola cosi in zona playout. Hattrick per Camporamiro, che raggiunge 110 gol in carriera. Per Tellone niente da fare e i gol presi potevano essere anche di più. Vince 8-0 e conferma il terzo posto Zemand Land che umilia Cavriago est, ormai a un passo dalla retrocessione diretta. Stesso risultato di Delirium contro il bot Fear of starvation. La squadra di jewel80 esce dalla zona playout, ma la lotta per evitare il quinto posto è sempre aperta.

III.9 Leoni d’africa vince per 3-1 in casa di Gassilla FC e vince il titolo di campione della III.9. Per la promozione diretta però ci sarà da lottare fino all’ultima giornata. Perde colpi Vis Tiferno, bloccato sul 2-2 da Partizan Fulo. Il risultato però non racconta bene l’andamento della partita e guardando le valutazioni doveva essere vittoria e netta per la squadra di casa che ha sfoderato valutazioni di difesa mostruose. Però è pareggio e costa anche la seconda posizione. Stains & Maniacs infatti vincendo 3-0 contro Onolulu raggiunge quota ventidue punti e si porta in seconda posizione. Onolulu si guarda dietro e vede pacello avvicinarsi dopo la facilissima vittoria contro Ascoli Calcio per 10-0. Già retrocessa Partizan Fulo, le farà compagnia molto probabilmente Ascoli Calcio. Ancora in lotta per un posto salvezza tre squadre: onolulu, pacello e Gassilla FC.

III.10 2-1 di Daesu F.C. su F.C. Chupito. Perde Squatrioti in casa dell’ultima, takk…, per 1-0. I punti che separano le due squadre in vetta sono adesso sei, non è matematica, ma una vittoria o un pareggio nel prossimo turno potrebbe dare il titolo alla squadra di El_Baro. Andiamo a vedere più nel dettaglio le due partite. Daesu vince con il gol decisivo del solito Giovanni Messana siglato al 74’. La vittoria è meritata con valutazione molto alte in tutti i reparti. A nulla è servito il pressing degli ospiti. L’1-0 con cui vince Takk.. penalizza un po’ troppo Squatrioti, ma il risultato più giusto era un pareggio, che per la squadra di Squatriota avrebbe cambiato poco. Takk si schiera molto bene in campo, ma non prende il lato giusto in cui difendersi. Nonostante questo arriva l’importante vittoria che tiene aperte le speranze di salvezza. Se continua a giocare cosi, anche se ormai è molto difficile, potrebbe compiere il miracolo. Nelle altre partite da segnalare la vittoria di F.C.Scalense che batte 4-1 Chettoburgo Calcio che rimane in dieci già al 40’. Con questa sconfitta si complica la vita Chettoburgo, anche se i punti di vantaggio sono sempre tre sulla zona playout. Infine perde sul proprio campo Real Palmense per 2-0 contro X Sempre e Ovunque Nerazzuri. La vittoria che arriva con i gol di Piconese e Dall’Oglio (poi espulso all’83’), e in fin dei conti giusta.

III.11 Dietro Tergeste il vuoto! Sono otto i punti di vantaggio della capolista che cosi vince la coccarda. Per la promozione diretta ci sarà ancora da lottare, ma i tre punti di vantaggio sull’ultima posizione utile per evitare i playoff  sono una forte garanzia. Nella dodicesima giornata è 3-0 in casa di Sagres A.B.. Quest’ultima scivola in settima posizione, ma potrebbe succedere di tutto vista la classifica corta che racchiude cinque squadre in tre punti. Perde FoFo Team in casa di Ac Sergnano per 3-2, ma la squadra di Rastelli non ha più niente da chiedere a questa stagione, visto che il secondo posto è cosa fatta al 99%. Ac Sergnano coglie invece un’importantissima partita, che alla fine dei 90’ risulta meritata. Con questi tre punti esce dalla zona playout. Scivola invece in sesta posizione Monza F.C. che perde nettamente per 3-0 contro Pisarei e faso, in un match molto interessante in vista salvezza. 8-0 di As insomnia che travolge l’ormai retrocessa Marecchiese.

III.12 Bella vittoria esterna di Real Clavis contro Cannes F.C.. Finisce 0-2 con le reti di Sahanen e Maniscalco. Per Real Clavis le cose si mettono bene, visti i quattro punti di vantaggio sulla seconda. I punti di vantaggio diventano quattro a causa del pareggio di Apice, che cosi butta le ultime speranze di promozione. Contro damia & Co finisce 1-1, ed è il risultato più giusto viste le valutazioni. Si porta in seconda posizione Seportivo Scarpasciolta che batte Real Springfield per 2-0. Vittoria meritata, anche se i padroni di casa avrebbero meritato di segnare almeno un gol. Girone molto combattuto per evitare la retrocessione: quattro squadre in due punti e ben tre a quota dodici. Chiude Csander FC a undici  punti, ma con i tre guadagnati in questa giornata, si rifà sotto. Vince infatti contro Zebre_a_pois per 3-1. Non funziona il 352 AIM sovrannaturale degli ospiti, ma va detto che il pareggio era il risultato più giusto. Nel prossimo turno sfida molto importanta tra zebre_a_pois e Real Springfield.

III.13 Girone combattuto ed equilibrato sia in testa che in coda. Emblematica la sconfitta della capolista Valle_Aurelia_87 sul campo di Atletico Batta, ultimo in classifica: un 3-1 che ci sta tutto.
Madre Esmeralda non approfitta del passo falso della capolista, cade in casa di Puck Fair perdendo 3-2 e rimane a 3 punti dalla vetta. Una debàcle inspiegabile che grida vendetta, visto la superiorità degli ospiti in tutti i reparti. Black Bishop Football Club – Cugini di Zampagna finisce 2-4: niente da dire sul risultato, bella prova degli ospiti che giocano un CA sovrannaturale con tre difese troppo forti per l’attacco avversario, due attacchi in grado di far male e quel tanto di possesso che basta (un 44%) per ottenere qualche azione normale. Nell’altra partita, Alzano batte 3-2 in casa Putre Zidane e allontana quasi definitivamente lo spettro della retrocessione diretta. Il 451 degli ospiti non riesce a imbrigliare i padroni di casa, che con un 352 attaccano forte su 2 lati: il gol decisivo che fa esplodere il pubblico di casa arriva solo nel finale, all’86°.

III.14 Bononia Warriors, già campione dalla scorsa settimana, perde due punti preziosi sul proprio campo contro Squali F.C.: finisce 0-0. Il risultato penalizza i padroni di casa, che avrebbero meritato la vittoria. Adesso la B è sempre vicina, ma i punti di vantaggio sull’ultima posizione utile per evitare i playoff sono tre, quando potevano essere cinque. Ricordiamo comunque che la squadra di Dalgor all’ultima giornata affronterà il bot Tdk e saranno tre punti facili. Passando alle altre partite, ottima giornata per Valchia che batte 9-0 il bot Kubaldeide e si porta al secondo posto. Fab Sixtyfour batte 8-0 Tdk e mantiene i due punti di vantaggio su Ridersteam e quindi sulla zona playout. Ridersteam si tiene ancora a galla battendo 2-0 La Pupilla, per la quale vale il discorso inverso: sono sei adesso i punti che la separano dalla zona salvezza. Dando un’occhiata al calendario, sarà sicuramente determinante l’ultima giornata quando le due squadre si affronteranno. Leggermente favorita Ridersteam, che avrà il vantaggio di giocare in casa.

III.15 “La coccarda s’avvicina” recita il comunicato stampa di BiboBiba dopo la vittoria su Glomerand per 5-2. Vittoria meritata che vale tre punti importanti. E anche se le inseguitrici vincono, i punti di vantaggio rimangono quattro e adesso sembra davvero dura per le altre. Glomerand invece saluta la C davanti al proprio pubblico, sperando sia solo un arrivederci. Stessa sorte per Orange Tower Rangers, matematicamente retrocesso. Perde infatti in casa per 1-0 contro Cazzamari . Decide la rete di Mathiasson al 70’, ma era più giusto uno 0-0 in una partita tra due squadre che hanno pressato dal primo all’ultimo minuto. Bene Titanium F.C. che nello scontro diretto per evitare i playout contro Ftar Football vince 4-0, con Biagiotti che apre e chiude le marcature. Sono sei cosi i punti che la dividono dal quinto posto con la differenza reti nettamente a proprio favore. Sembra quindi tutto deciso in questo girone, con le due retrocesse, con il vincitore BiboBiba e con la zona playout ormai composta. E’ infatti A.S. Taised ad occupare l’altro posto: nonostante la vittoria in casa per 3-2 contro Honved. Sono infatti sette i punti che la separano dalla zona salvezza. Va comunque detto che la vittoria risulta eccessiva per quanto visto in campo e il pareggio sarebbe stato sicuramente più giusto, anche se inutile allo stesso modo.

III.16 Girone apertissimo, con addirittura quattro squadra in lotta per laurearsi campioni e giocarsi la promozione ai playoff. Nella dodicesima giornata la capolista è Sporting Ponte di Nona, che rimane al comando in solitario a causa della sconfitta di Squek. Era infatti Equipo Los Rumber – Squek il campo principale, dove si affrontavano la seconda e la terza in classifica. In un 442 contro 451 CA, hanno la meglio i padroni di casa, che si impongono per 2-1 e scavalcando proprio gli avversari in classifica, si portano al secondo posto a quota ventuno punti. Si scontravano due forti difese e due attacchi che hanno presentato valutazioni un po’ bassine. Era infatti lo 0-0 il risultato più quotato da Foxtrick. Fa la differenza ancora una volta il centrocampo superiore dei padroni di casa che arrivano a fuoriclasse (molto basso), ben sei livelli sopra quello avversario. Sporting Ponte di Nona non resta a guardare e batte con un classico 1-0 il fanalino di coda AC Matterhorn da oggi matematicamente retrocesso. Niente da fare per la squadra di maurocap, andata più volte a sbattere contro la forte difesa centrale di Sporting. Rimane in corsa anche Caudium Team 1909, che nella sua partita ha la meglio per 2-1 in casa di Pattumeros. E’ Snitkovsky a regalare la vittoria alla sua squadra con un gol al 65’. Il risultato però è bugiardo: il centrocampo dei padroni di casa è superiore per quasi quattro livelli. E’ vero che la difesa non ha retto bene gli attacchi avversari, ma lo spendido (basso) fatto nell’attacco centrale da Pattumeros meritava forse qualche gol in più. Adesso la squadra di Principe_rui79 dovrà lottare duro, per guadagnare almeno un posto nei playout. Playout che non si allontana più di tanto grazie al pareggio per 4-4 tra Supermgo e f.c. campsch attualemente al sesto e al quinto posto.

loading...

Comments

comments

Facebook