Hattrick terza serie. Intervista a El Baro, presidente della Daesu FC

Per la serie Le grandi interviste di Dyer87, che ogni settimana incontrerà un protagonista della nostra , è oggi il turno di , presidente della

Ciao. Grazie per la disponibilità. Partiamo subito con delle domande botta e risposta! Nome?

Filippo.

loading...

Età?

Ho 28 anni.

Dove vivi?

Sono di Riccione

Cosa fai nella vita?

Sono psicologo, a pochi mesi dalla specializzazione in psicoterapia.

Single, fidanzato, sposato?

Sono fidanzato.

Hai qualche hobby?

Nel poco tempo libero leggo, scrivo, gioco a basket e sono appassionato di cinema.

Bene, passiamo al nostro amato gioco. Come mai questo nick?

Baro è un soprannome che porto dietro da anni, legato al mio cognome, mentre il fatto che ci sia quel “El” rimanda a una storia cretina secondo la quale io avrei avuto qualche antenato argentino 😛

E il significato del nome della tua squadra?

Daesu invece è il nome del protagonista di uno dei miei film preferiti, che avevo visto da poco al momento dell’iscrizione, ossia “Old Boy”.

Tra qualche mese, festeggerai i tuoi primi 5 anni in . Hai qualche ricordo che vuoi raccontarci?

Ricordo bene il momento dell’iscrizione: ero a casa in un pomeriggio di noia e mi venne in mente la descrizione del gioco che mi era stata fatta da un conoscente. Mi iscrissi, senza pensare alle conseguenze, e quando dopo pochi giorni vinsi la mia prima partita schierando la formazione alla boia, cominciò una lunga discesa verso la dipendenza 😛 Certo che all’inizio ero così gnubbo che sono stato per un paio di mesi con un portiere debole 😀

Qualche follia in particolare che hai fatto per Hattrick?

Le solite cose, scomparire improvvisamente in contesti di qualunque tipo, per verificare le aste o controllare il risultato, pagando il dazio di litigare con la mia ex. Quella di ora mi sopporta molto di più 😀 Però devo dire di essere fiero di una cosa: non ho mai messo la sveglia di notte per un’asta!

Cinque stagioni terminate nelle parti alte della classifica nel girone IV.47. Poi finalmente la promozione nella stagione 39. Come vivevi quei risultati e quella serie?

La IV.47 è stata un’esperienza decisiva nel mio HT. Lo è stata sia perchè umanamente ho incontrato un grande gruppo di giocatori con cui mi sono davvero divertito, sia perchè lì ho imparato tanto dal punto di vista tattico e su come fare mercato. Se ora posso puntare alla II, devo quasi tutto a quelle stagioni.

Questa è la tua prima stagione in III. Mancano dodici punti al termine, ne hai sei di vantaggio e se finisse oggi la stagione eviteresti anche gli spareggi. Era questo il tuo obiettivo?

Seconda stagione in II! 😉 Sì, punto alla promozione diretta, ho una squadra vecchiotta e non so quanto potrò reggere visto che devo un po’ rinnovare e non faccio ST. Quindi, senza follie a brevissimo termine, cerco di raggiungere presto quello che penso sia il massimo risultato possibile per me: la salvezza diretta in II.

Errore mio. Nel prossimo turno big match contro Squatrioti. Una tua vittoria potrebbe chiudere definitivamente il campionato. Come affronti questa settimana?

La affronto con molti dubbi di formazione e atteggiamento. Non voglio mollare la coppa, anche per questioni economiche, ma la promozione diretta è comunque il mio primo obiettivo, e so che saranno necessari 9 punti ancora!

Vuoi lanciare un messaggio al tuo avversario?

Sì, gli suggerisco di piccare e fare punti con gli altri, che ha ancora tanto tempo per andare in II! :-PPP

Sei ancora in Coppa Italia. Il tuo record è di 12 turni. Ci tieni a batterlo o in questo momento pensi solo al campionato?

Ci tengo molto a batterlo. Intanto, quei soldi mi servono, e poi in questa stagione, visti anche i tanti risultati a sorpresa, vorrei cercare di non pormi obiettivi e di portare a casa qualche testa importante, sfruttando il fattore campo. La scorsa stagione meritavo i quarti, spero di raggiungerli stavolta!

La scorsa settimana hai passato il turno a fatica, con il gol vittoria arrivato a sette minuti dal termine. Pensavi che potesse essere cosi faticoso?

Sì, in questa stagione faccio fatica a perforare squadre molto difensiviste e lui tatticamente l’ha giocata bene. Speravo di chiuderla prima, via calci piazzati, ma va bene così;

Nel prossimo turno, partita delicatissima contro la forte Bononia Warriors. Noi pubblichiamo l’ il mercoledì, dopo la coppa, ma sarà divertente leggere un pronostico da parte tua. Il risultato finale sarà……

Non sono scaramantico e penso di essere favorito. In questa stagione però HT sta riservando molte sorprese e tanto equilibrio. Dico 2-1 per me.

Ad oggi, 151 gol in carriera, 15 gol in campionato, 10 in coppa, per un totale di 25 stagionali. Miglior marcatore di tutta la serie C. Di chi sto parlando?

Giovanni Messana! 🙂

L’hai acquistato il primo gennaio 2009. Se ti ricordi, raccontaci quella giornata e il suo arrivo.

Non ero molto soddisfatto del suo arrivo! Rimpiazzava un giocatore più forte di lui ed era bassissimo in passaggi. Pensavo di averlo pagato troppo. Per fortuna l’ho fatto crescere e nelle ultime stagioni sta segnando in un modo terrificante 😛

Cosa significa per te questo giocatore?

Il finalizzatore della mia miglior squadra di sempre, mica poco!

Quale è il giocatore in assoluto a cui sei o sei stato particolarmente affezionato?

Il primo capitano, Orefice, il tiratore di punizioni Portimao, pagato pochissimo per fare il mister e diventato decisivo per la promozione in V, attualmente Rapp e Silvestro, il mio miglior giocatore.

Bene. Ti lasciamo libero. Se vuoi puoi mandare un saluto. Io ti ringrazio ancora e ti auguro buona fortuna per il finale di stagione.

Saluto in particolare tutti quelli che mi hanno aiutato a crescere, con le discussioni, i consigli e gli incoraggiamenti. Tra gli altri, in ordine sparso: Dieghito, Ever, mfabiom, Capoccione, Carvaldo, Samu80,  sciarab, alcor, The_Doctor.

loading...

Comments

comments

Facebook