Salto: Giappone e Polonia protagonisti a Hakuba

Sesto e settimo appuntamento con il di con gli sci sul trampolino giapponese di .

Come avviene quasi sempre, la lunga trasferta nipponica non ha invogliato parecchie squadre a compiere il viaggio con i migliori atleti, rendendo le qualificazioni un atto pleonastico; oltre alla compagine di casa, solo Cechia, Russia e hanno schierato i migliori, o quasi.
Sono stati proprio i polacchi, come già avvenuto nelle precedenti tappe e nonostante l’assenza del numero 1 Małysz, a rivaleggiare con il per la conquista dei posti sul podio nelle due gare disputatesi in notturna.

loading...

Sabato la doppietta giapponese non si è concretizzata solo per lo scivolone di Yumoto, atterrato a 134 metri (14 oltre il punto K) e non in grando di mantenersi in piedi. A vincere è stato così ancora una volta , salvandosi di poco dalla rimonta nella seconda manche di e Stoch.
I due polacchi hanno invece centrato l’affermazione la sera successiva, dando vita a un duello entusiasmante, risoltosi a favore di grazie a 3 punti in più di stile e 1,3 punti di distanze compensate.

Tra i migliori e gli ultimi il gap è stato più ampio del solito, per cui la giuria ha opportunamente variato più volte la lunghezza della rincorsa per salvaguardare la spettacolarità della gara e la sicurezza dei saltatori.

In classifica generale, Ito ha operato l’allungo e guida ora con 530 punti, davanti a Małysz (380), Kubacki (345) e Stoch (340); questi i 4 che in teoria possono ancora conquistare il GP, poiché mancano due sole prove al termine, per le quali bisognerà comunque attendere un mese circa: venerdì 1 ottobre si gareggerà a Liberec (Cechia) e due giorni dopo a Klingenthal (Germania).

Pare chiuso il discorso nella classifica a squadre, dove la Polonia ha più di 500 punti di vantaggio sul Giappone.

Classifica sabato
1 ITO Daiki JPN 271.6
2 KUBACKI Dawid POL 270.0
3 STOCH Kamil POL 269.1
4 FREUND Severin GER 259.8
5 SEDLAK Borek CZE 254.7
6 YUMOTO Fumihisa JPN 252.0
7 TAKEUCHI Taku JPN 249.8
8 KARELIN Pavel RUS 249.3
9 TOCHIMOTO Shohei JPN 246.0
10 OLLI Harri FIN 245.6
11 KORNILOV Denis RUS 241.8
12 CHOI Heung-Chul KOR 239.7
13 HLAVA Lukas CZE 239.1
14 KOT Maciej POL 237.9
15 HULA Stefan POL 237.1
16 YOSHIOKA Kazuya JPN 236.7
17 WATASE Yuta JPN 233.6
18 OSANAI Yoshihiko JPN 227.9
19 KIM Hyun-Ki KOR 227.0
20 SLIZ Rafal POL 223.0
21 HIGASHI Akira JPN 221.4
22 FUNAKI Kazuyoshi JPN 219.1
23 STROLZ Andreas AUT 217.7
24 TEPES Jurij SLO 215.9
25 MEZNAR Mitja SLO 212.8
26 MATURA Jan CZE 209.1
26 HOSOYAMA Shusaku JPN 209.1
28 ZIMA Rok SLO 202.0
29 HRGOTA Robert SLO 191.6
30 ZHAPAROV Radik KAZ 191.1

Classifica domenica
1 STOCH Kamil POL 282.3
2 KUBACKI Dawid POL 278.0
3 YUMOTO Fumihisa JPN 266.5
4 ITO Daiki JPN 264.7
5 TOCHIMOTO Shohei JPN 264.6
6 SLIZ Rafal POL 261.8
7 FREUND Severin GER 260.8
8 OLLI Harri FIN 258.2
9 SEDLAK Borek CZE 255.6
10 TAKEUCHI Taku JPN 255.0
11 KARELIN Pavel RUS 253.7
12 HULA Stefan POL 253.1
13 KOT Maciej POL 249.1
14 MATURA Jan CZE 243.9
15 WATASE Yuta JPN 237.6
16 PIKL Primoz SLO 235.6
17 YOSHIOKA Kazuya JPN 235.0
18 HLAVA Lukas CZE 233.4
19 KORNILOV Denis RUS 231.4
20 MEZNAR Mitja SLO 227.5
21 CHOI Heung-Chul KOR 225.2
22 TROFIMOV Roman-Sergeevich RUS 221.2
23 MUOTKA Olli FIN 219.3
24 ZIMA Rok SLO 216.8
25 RUUSKANEN Juha-Matti FIN 215.3
26 EGGENHOFER Markus AUT 214.1
27 ZHAPAROV Radik KAZ 210.9
28 HOCKE Stephan GER 206.0
29 KIM Hyun-Ki KOR 204.6
30 TEPES Jurij SLO 204.5

loading...