Robinho-Milan alla fine si farà, ma a lasciare saranno sia Huntelaar che Borriello. Il video dell’intervista a Berlusconi nel dopopartita

Nel dopo partita di Milan-Lecce un Berlusconi sibillino ha fatto capire che il Milan è vicino all’acquisto di un altro fuoriclasse, e quando fuori onda Carlo Pellegatti ha fatto il nome di Robinho, il presidente ha sorriso.

loading...

Berlusconi si è esposto di prima persona questa volta, come non accadeva da anni, e questo può avere solo un significato: l’accordo con il giocatore già esiste, ora si starà lavorando con il club.

Con tutta probabilità Galliani oggi volerà in Inghilterra per sapere cosa chiede il City di Mancini, che da fonti attendibili ha già pronta la proposta da fare ai rossoneri: pagamento dilazionato su più anni a partire dalla prossima stagione come con Ibra, ma anche una contropartita tecnica: Borriello.

Il giocatore ieri sera si è lamentato dei troppi attaccanti in squadra, affermando che in questi due giorni valuterà tutte le offerte che arriveranno al suo agente.

Questo però non vuol dire che il bomber rossonero voglia trasferirsi in Inghilterra, anche perchè l’attoco del City è già bello  che intasato; gradirebbe molto di più invece l’opzione Juventus, con Marotta pronto a versare 15 mln cash nelle casse rossonere.

15mln che si vanno ad aggiungere agli altri 14 che lo Shalke04 verserà nei prossimi giorni per l’acquisto di Huntelaar, già ieri in Germania per trovare gli ultimi accordi sul proprio ingaggio.

loading...