Il punto sul mercato dell’Inter

Cosa manca
Un terzino e/o un centrocampista centrale, in attesa di capire dove giocherà J.Zanetti. Santon, Chivu e Maicon sono insufficienti per affrontare una stagione ricca di impegni, date anche le condizioni fisiche non ottimali del nazionale italiano.
Il centrocampista centrale sarebbe una necessità soprattutto qualora fosse J.Zanetti a dover coprire il ruolo di terzino.
Un attaccante di buon livello per sostituire Mario Balotelli.

le trattative in entrata
si tratta principalmente Sculli con il Genoa: l’alternativa è rappresentata da Giovani dos Santos. Sul fronte dei terzini, tanti nomi ma nessuna vera trattativa in corso: la sensazione è che non si prenderà nessuno in questo ruolo, avendo in rampa di lancio anche il giovane Biraghi. Il centrocampista desiderato da Benitez resta J. Mascherano.

loading...

i giocatori in esubero
Sono un’infinità i giocatori in uscita. Difficile che si riesca a piazzarli effettivamente tutti.
In difesa restano da piazzare Nelson Rivas e Nicolas Burdisso: per quest’ultimo è previsto un incontro con i dirigenti della Roma dopo la partita del 21 agosto di Supercoppa Italiana. La sensazione è che Burdisso potrebbe anche restare, dato che i centrali in rosa sono quattro: Materazzi e Cordoba che ormai hanno una certà età e i titolari Samuel e Lucio; l’ non è disposta a cederlo per meno di 7-8 milioni di euro. Maicon ormai sembra destinato a rimanere in nerazzurro.

A centrocampo l’unico vero giocatore di troppo è Mancini: il brasiliano al momento è difficile da vendere, sarebbe già un bel successo riuscire a darlo in prestito a qualche club europeo. Da sempre Mancini a estimatori in Francia, chissà che non si accasi al Lione. Possibile la partenza di Sulley Muntari, ma solo a fronte di una cifra economicamente rilevante.

In attacco, ceduto Balotelli restano da sistemare David Suazo,Victor Obinna e Kerlon. Giocatori che non sarà facile cedere a titolo definitivo.

loading...