Triestina ripescata in B. Pisa doppio salto. Ecco tutti i ripescaggi di Legapro

La Triestina è stata ripesacata in Serie B al posto dell’Ancona perchè in classifica era davanti al Verona”. Parola di Macalli, presidente della Lega Pro, che ufficializza cosi il ripescaggio della Triestina in serie B, dopo l’esclusione dell’Ancona. Tanta la delusione tra i tifosi dell’Hellas Verona, che ha fatto il possibile per assicurarsi il posto liberato dai marchigiani.

Il Consiglio Federale ha provveduto oggi anche al ripescaggio delle società nei campionati di Lega Pro. “Sono stati ripescati 8 club e quindi i gironi potranno partire al completo” , dice ancora Macalli a riguardo della Prima Divisione. Barletta, Bassano, Gela, Nocerina, Paganese, Pavia, Siracusa e Pisa, quest’ultima con un doppio salto di categoria dalla serie D. Già si sapeva dell’esclusione del Giulianova, la cui documentazione di corredo alla richiesta di ripescaggio risultava incompleta.

loading...

Come era immaginabile, è molto più delicata la questione per la Seconda divisione dove i ripescaggi non riusciranno a colmare tutti gli spazi vuoti. La conferma arriva dallo stesso Macalli: “Mancano 5 squadre all’appello per completare gli organici, per questo saremo costretti a partire con due gironi composti da 16 società e un altro da 17″. Infine uno sguardo al futuro: “In vista del prossimo anno, retrocederà probabilmente solo l’ultima di ogni girone e non ci saranno più i ripescaggi».

Infine il presidente della Lega si è soffermato sulla volontà di abolire il sistema dei ripescaggi, dalla prossima stagione, concentrandosi sulla necessità di iscrivere ai campionati società solide e sane dal punto di vista finanziario.

Ora tutta l’attenzione si sposta sul Consiglio di Lega Pro, in attesa della composizione dei cinque gironi di Prima e Seconda Divisione.

loading...