Societari stagione 23: la prima volta di Smallino

Il nostro dcariboni ci presenta con la consueta precisione i societari di quest’anno concludendo con una splendida intervista a tre ai medagliati di questa edizione. Assolutamente imperdibile!

La 22^ edizione dei Societari Nazionali si è svolta nell’impianto “OMBRA TEAM” della società Ca Ossi di Vale46, utente che gioca a dal Luglio 2006: per la seconda stagione consecutiva ci si è dovuti accontentare di un nuvoloso, non proprio ottimale per le prestazioni.

loading...

Tuttavia per i meno esperti, ricordo che non è poi cosi male il nuvoloso, infatti questa è la scala delle condizioni meteorologiche (dalla migliore alla peggiore):

sole-nuvoloso-coperto-pioggia-tempesta-neve.

Questa edizione è stata caratterizzata dall’assenza delle più importanti società italiane: mancano all’appello infatti la Rotten Athletic, campione in carica della serie Oro, l’Atletica FVG di Rambler che aveva vinto la scorsa stagione i societari…la Lupus in Fabula di Fabry, l’Associazione Sportiva Viva l’Atletica di Atletica e la Cramelan di Cloris Cavazza.

Prima della gara, tuttavia gli esperti prefiguravano una lotta tra Smallino e Airone…e così è stato: già dopo le gare di velocità, è risultato chiaro che i contendenti al titolo erano solo due!

Smallino con il suo Libeer Justin centra il nuovo record belga nei 100 metri maschili con la prestazione di 11.45: Airone perde subito quasi 100 punti.

Da segnalare il record italiano di Roccetti Filippo di Esise nei 110hs con 17.19: gli vale la seconda prestazione nella graduatoria stagionale e in quella assoluta!

Nei 400hs è Simplicio Herberto di Airone a far siglare la migliore prestazione di sempre nel continente americano con 1.02.05.

Classifica dopo la velocità: Small Track & Field (Smallino) 10040, Ass. Atl. Reggio C. (Airone) 9983, Sugosport (Sugo) 9499, Paolino Paperino (Esise) 9406.

Rispetto ad un anno fa, si nota che le prestazioni sono subito inferiori:

Classifica dopo le gare di velocità: Rambler (10637), Atletica (10355), Cloris (10136).

Per quanto riguarda il mezzofondo, l’unico record arriva nei 3000 siepi femminili: è di Latorre Alicia di Unione Sportiva Fermana (Uauiue) che realizza il record nazionale argentino con 15.09.46. Nella lotta per il campionato, nel mezzofondo Airone perde ancora qualche punto, ma non c’è niente di particolare da segnalare.

Classifica dopo il mezzofondo: Smallino 16031, Airone 15949, Esise 15219, Sugo 15055

Classifica dopo il mezzofondo una stagione fa:

1 Rambler 17000 punti, Atletica 16740 punti, Cloris 16187 punti

Classifica del mezzofondo: Smallino 5991, Airone 5966, Esise 5813, Sugo 5556

Classifica del mezzofondo una stagione fa:

1 Atletica 6385, 2° Rambler 6363, 3° Cloris 6051.

Nei 5000 femminili la Lian Xinchun di Smallino fa segnare con 17.27.19 il nuovo record del continente asiatico, sempre lei fa registrare il nuovo record asiatico nella maratona:2.38.27.12; diciamo che tra alti e bassi nulla succede tra i due di testa.

1. Smallino 22437 2. Airone 22293 3. Esise 21281 4. Sugo 20965

Un anno fa: 1 Rambler 23678 punti 2.Atletica 23181 punti 3 Cloris 22661 punti

Classifica del fondo: Smallino 6406, Airone 6344, Esise 6062, Sugo 5910

Classifica del fondo una stagione fa: 1° Rambler 6678, 2° Cloris 6474 3° Atletica 6441

Via alla marcia. Nella 10km femminili Doroševs Emilija di Smallino fa siglare il nuovo record (58.25.48) nazionale lettone, pur arrivando dietro alla Di Eleuterio di Airone; la stessa si ripete nella marcia 50, stavolta vincendo anche la gara, con 4.40.19.98.

Nella marcia Airone si mostra superiore a Smallino ed effettua il sorpasso in classifica! Che bella gara!

Classifica dopo la marcia: 1. Airone 28793 punti, 2 Smallino 28779 3 Esise 27404 4 Sugo    26866

Classifica dopo la marcia un anno fa: 1. Rambler 30442 punti 2 Atletica 29924 punti 3 Cloris 29340 punti

Classifica della marcia: 1° Airone 6500, 2° Smallino 6342 3° Esise 6123 4° Sugo 5901

Classifica della marcia un anno fa: 1° Rambler 6764, 2° Atletica 6743, 3° Cloris 6679.

Via ai concorsi. Da segnalare nell’asta maschile il record nazionale uruguagio di Bizera Riccardo di Airone con la misura di 4.72. In generale nei salti Airone si mostra superiore a Smallino; nel lungo maschile ci sono addirittura 129 punti-prestazione di differenza. Nel lungo femminile due record nazionali: record russo per Smallino con la Brusilova (4.84) e record colombiano per Esise con la Novoa (4.79) ma a vincere con 5.05 è stata la Spagnoli di Airone.

Classifica dopo i salti: 1° Airone 36599, 2° Smallino 36247, 3° Esise 34670 4° Sugo 33681

Classifica dopo i salti una stagione fa: 1° Rambler 38964, 2° Atletica 38738, 3° Cloris 37574

Classifica dei salti. 1° Airone 7806, 2° Smallino 7468, 3°Esise 7266 4° Sugo 6815

Classifica dei salti un anno fa: 1° Atletica 8814, 2° Rambler 8522, 3° Cloris 8234.

Nel Getto del peso Maschile subito un record è Bekkers Lodewijk a far segnare il record nazionale olandese con la misura di 17.52; Airone pur secondo perde parecchi punti (161). Nel disco femminile la Veraldi di Smallino indirizza l’esito dei societari con una prestazione di tutto rispetto, ad oggi è la quarta prestazione stagionale dell’anno: sono 1187 punti contro i soli 932 della Partiti di Airone. Veraldi che si ripete nel martello femminile, a danno della Ulibarri di Airone; sono altri 147 punti guadagnati.

Classifica dopo i lanci: 1° Smallino 44528, 2° Airone 44156, 3° Esise 41427 4° Sugo 40711

Classifica dopo i lanci una stagione fa: 1° Rambler 48144, 2° Atletica 47646, 3° Cramelan 45793

Classifica dei lanci: 1° Smallino 8281, 2°Airone 7557, 3° Uauiue 7228 4° Sugo 7030 5° Esise 6757

Classifica dei lanci una stagione fa: 1° Rambler 9180, 2° Atletica 8908, 3° Cloris 8219

Nessuna staffetta viene squalificata (per fortuna) e Smallino vince meritatamente questa edizione dei Societari. Airone recupera qualche punto ma nulla può!

A lui vanno i complimenti più sentiti per questo importante successo!

Classifica delle staffette:

1°Airone 3555, 2° Mitch77 3422, 3° Smallino 3415 4° Sugo 3409 6° Esise 3389

Classifica delle staffette una stagione fa:

1° Rambler 3722, 2° Atletica 3614, 3° Cloris 3528.

Classifica finale della manifestazione (prime cinque posizioni)

  1. Small Track & Field (Smallino) p. 47943
  2. Ass. Atl. Reggio C. (Airone) p. 47711
  3. Paolino Paperino (Esise) p. 44816
  4. Sugosport (Sugo) p.  44120
  5. Orda Anomala (Wilko) p. 40838

Classifica finale della manifestazione un anno fa (prime cinque posizioni):

  1. Atletica FVG (Rambler) p. 51886
  2. Associazione Sportiva Viva l’Atletica p. 51260
  3. Cramelan (Cloris Cavazza) p. 49321
  4. Jw_Jedi’sCpTeam p. 45707
  5. Sant’Angelo Team p. 42175

In Fit si è parlato di vittoria meno importante perché ci sono state prestazioni inferiori rispetto ad una stagione fa, noi di Gamefox non siamo d’accordo perché una vittoria è pur sempre una vittoria. Gli avversari che mancano hanno sempre torto.

Intervista dopo i societari:

1- I societari sono andati come ti aspettavi? In che settore hai vinto/perso la gara? A parere di chi scrive la gara si è decisa nei concorsi, con Airone che ha sperato dopo i salti e Smallino che l’ha vinta con i lanci.

S: Dire che sono andati come mi aspettavo sarebbe una bugìa,ma è evidente che una volta conosciuto il campo dei partecipanti una speranzella si era accesa.In realtà la mia qualificazione era stata abbastanza rocambolesca; sono anni che non mi sbatto in sede di regionali e punto a qualificarmi con mezza squadra con il basso per poi di volta in volta decidere il da farsi ai nazionali.Stavolta sono arrivato terzo in regione con 39000 e rotti punti ma mi sono accortio subito che c’erano pochi reali competitors per il titolo finale.

Il segreto vero è stato di rimanere coperti fino all’ultimo,come ha ammesso lo stesso Airone:sono almeno un paio di stagioni che so di essere molto competitivo tanto da salire in Oro di inerzia nella passata stagione,ma è altrettanto vero che non avevo mai dato grandei segnali esterni di ciò….

Così ho aspettato le iscrizioni di Airone e degli altri big e poi ho fatto le mie,con un po’ di “doppiandi”  e la forma molto alta visto che nelle prime uscite in Oro avevo passeggiato.

“Visivamente” sembrerebbero essere stati i lanci il mio punto di forza,ma io sottolineerei la tenuta dei miei marciatori (ormai da tempo mio punto debole) che hanno perso solo 150 punti da Airone.

A: no….speravo nella vittoria pero’ alcuni dei miei atleti sono andati al di sotto delle aspettative, causa random? mah……
la gara l’ho persa nei lanci dove la veraldi ha fatto la differenza, ma mister smallino ha meritato alla fine la vittoria

E: sono andati benissimo più di così non potevo chiedere ai miei atleti.

C’è stato un momento prima della manifestazione che ho sognato di vincerli, ma appena ho visto i partecipanti mi sono reso conto di lottare per salire sul podio.

2- Dove ti hanno sorpreso, in positivo o in negativo i tuoi avversari?

S: Airone ha una squadra esperta e compatta;non mi ha sorpreso per nulla,anzi,temevo che mi scardinasse,e invece ho resistito….piuttosto forse mi aspettavo qualche altro inserimento,tipo Tsunami e Checo,ma ammetto di non sapere molto delle loro vicissitudini recenti…

A: non ci sono state molte sorprese alla fine; tutto e’ andato come nelle previsioni

E: è stata una gara a due, il divario tra me e le prime è abissale 3000 punti sono un’enormità da colmare. Magari tra qualche stagione riuscirò.

3- Ci dici il nome di qualche tuo atleta che ti ha deluso/sorpreso. Per quanto riguarda Smallino direi che la Veraldi su tutti è stata fondamentale.

S: La Veraldi senza dubbio fondamentale…con quello che l’ho pagata (846k!!!),insieme alla Liu,alla Cioni e a Purins sono i veri atleti di caratura assoluta ancora futuribili del mio team.

Mi hanno sorpreso la Rinicella e la Mosna,che non attendevo a risultati così importanti,nonché Bekkers che curo da 10 stagioni e che finalmente è esploso dove lo aspettavo!

A: almeno 5 o 6 atleti mi hanno deluso ed in particolare la šinglárová blanka e la haajanen pirjo che una settimana dopo, agli individuali nazionali, hanno effettuato dei tempi nettamente migliori in condizioni meteo peggiori!! causa random? mah….

E: nessuna delusione o sorpresa, ma molto soddisfatto della conferma di Roccetti Filippo che ha ottenuto il record italiano nei 110h

4- Le tue staffette si sono comportate bene o hai avuto risultati strani? Hai usato l’alto pure per loro? Nelle altre gare tutti alti?

S: Le mie staffette sono scarse in proporzione al resto del team,ma hanno fatto benino e si le ho schierate con l’alto come quasi tutti,esclusi alcuni “doppiandi”

A: tutte con l’alto ed i tempi sono stati soddisfacenti

E: nessun risultato strano, tutti alti.

5- A parte i tre favoriti, chi ti ha sorpreso positivamente?

S: Beh,Sugo è sicuramente una realtà,cresce un po’ alla volta in una regione affollata come l’Emilia e ha fatto davvero bene.La vera sorpresa è stato però Navi,pressoché sconosciuto ai più che ha sfiorato il tetto dei 40k

A: orda anomala e unione fermana entrambe in 3-2 che pur essendo di categoria inferiore si sono battute alla pari

E: sugosport lo trovo ovunque ed è sempre più forte

6- Ex-post: doppiare con due alti, a sensazione, ha pagato (se l’hai fatto)?

S: Assolutamente si,e grazie al fatto che avevo portato la forma di tutti i big quasi al top,non ne ho troppo risentito dopo tanto da vincere anche 9 titoli nazionali e 13 medaglie in tutto,con la Veraldi in grado di dire la sua alle Olimpiadi anche se non per il titolo

A: ho commesso l’errore di non doppiare con nessun atleta mentre smallino ha rischiato e gli e’ andata bene.

E: non lo faccio mai, forse avrei potuto (non sarebbe cambiata la mia posizione finale)

7- Quali sono i programmi societari per l’immediato futuro?

S: Quest’anno doveva essere quello della promozione in Oro,ma è arrivata in anticipo e così è giunto-del tutto inaspettato-questo titolo dei societari…

Programmi veri e propri non ce n’è,se non quello di portare a maturazione la generazione dei 25enni attuali,ma non so se la attuale situazione economica mi permetterà di affiancare loro una squadra competitiva.Se fossi in grado potrei allora puntare alla serie Oro tra 2-3 stagioni,e poi mi piacerebbe rifondare e ripartire daccapo…Magari ricoinvolgendo gente come Riccardo e Blue che mancano molto a tutti. J

A: consolidare la presenza in serie oro, ingrandire lo stadio e rafforzare la squadra

E: arrivare in serie Oro!

loading...

Comments

comments

Facebook