Lazio-Iran 1-1. Reja e Tare fanno il punto sul mercato

La partita di oggi pomeriggio fra la Lazio e la nazionale dell’Iran (1-1, Bresciano al min.80 per i biancocelesti) ha dato occasione al tecnico Reja ed al DS Tare di fare un bilancio complessivo dopo 10 giorni di ritiro, con un occhio sempre vigile al calciomercato.

Reja: “Non eravamo in condizione, anche a causa delle doppie sedute di allenamento. Ho chiesto ai ragazzi di provare a tenere alto il ritmo per i primi 20 minuti ma non ci siamo riusciti. Comunque sono tranquillo, stiamo cercando la condizione e abbiamo retto abbastanza bene contro una squadra che è avanti almeno un mese nella preparazione rispetto a noi “.

loading...

Battuta sul calciomercato: “Gli obiettivi li sapete tutti quali sono, quelli che escono sui giornali. Per quanto riguarda Acquafresca so che ieri sera hanno parlato, l’altro ieri sembrava una cosa già fatta, ma ancora non è chiusa. Le trattative sono in corso, io posso solo approvare o no le qualità del giocatore”.

Con l’infortunio al decimo del primo tempo per capitan Rocchi (risentimento muscolare, domani la risonanza),  il tecnico goriziano sente dunque ancora di più la necessità di una quarta punta pesante, visto che il giovane Kozak ancora non convince.

Il DS Tare invece: “Stiamo cercando un attaccante con caratteristiche diverse da quelli che già abbiamo, Acquafresca risponde a ciò che cerchiamo. Deve cercare di misurarsi con giocatori importanti in piazze importanti se vuole crescere, ma noi quello che dovevamno fare lo abbiamo fatto,ora vediamo; è un giocatore giovane e può fare bene“.

Sulla rosa extralarge invece: “Ho sentito tante favole, si è detto che la rosa fosse di 39 giocatori quando è di 29, 17 giocatori sono andati via. Certo, abbiamo ancora qualche situazione aperta, ma c’è tempo e stiamo cercando di accontentare i giocatori. Dobbiamo comunque prima sfoltire e poi operare in entrata; ripeto, c’è tempo”.

La Lazio sta cercando un centrocampista di grande spessore internazionale, come richiesto dal tecnico: Boateng, che rientrava in una complessa trattativa col Genoa, sembra sfumato, coi grifoni che stanno concludendo a sorpresa l’affare Zuculini; Hernanes invece è impegnato nelle semifinali di Coppa Libertadores col San Paolo, dunque non si potrà chiudere in breve tempo.

Per Kolarov al  Manchester City manca soltanto l’ufficialità.

loading...

Comments

comments

About Emanuele Borgognone
Emanuele Borgognone alias Mr_Padtm
Facebook