BuzzerBeater giornate 3 e 4: Comandano Delirious Monkeys e Little Warriors

Serie A

Giornata 3

loading...

Ovest:  Joyo si porta sul 3-0 grazie alla vittoria 116-100 contro i finalisti di coppa della scorsa stagione i Psyco Monsters . Sul 3-0 anche i Little Warriors nonostante il minor impegno passano nel difficile campo dell’Armani Jeans 114-107. Seconda trasferta e seconda sconfitta per i Campioni D’Italia Boston Celtics perdono in versione ridotta 95-75 contro cremcaramel. Nella sfida fra neopromosse hanno la meglio i Mojito Drinker sul proprio campo per 111-100 contro Aston Viola.

Est: Giornata che ha visto la sfida fra due delle favorite  per rappresentare l’est nella finale scudetto fra Luser e Delirious Monkeys, la partita parte come non ti aspetti ospiti subito avanti nettamente all’intervallo lungo Delirious Monkeys domina con un perentorio  +45 72-37 grande rimonta nell’ultimo quarto Per Luser che li porta ha una sconfitta onorevole finale 106-95. Con questa vittoria la seconda in trasferta Delirious Monkeys mette le basi per una fuga e si prendono il ruolo di favoriti almeno per la conference est. Tengono il passo al momento i neopromossi Lsm Pistons che si portano in testa grazie alla differenza canestri, vincono facile 111-59 contro Scarpette Rosse in versione soft in vista della coppa, I Pistons visto il calendario e il difficile turno di coppa inevitabilmente scenderanno in classifica. Delta Capuccio Team vince una difficile ed interessante partita  contro Costantinopolis, finale 103-98. Prima vittoria per OlimpiaOKS in serie A battono per 101-59 Venividiveni fb in versione turnover.

Miglior Realizzatore Lluís Pascuet (Little Warriors) e  Eugenio Obrecht (Mojito Drinker) 37 pts, Miglior Rimbalzista Juan Nieto (OlimpiaOKS) 26 Rim., assistman Andrea Buzzi (Lsm Pistons) 10 assist

Giornata 2

Ovest: in questa 4 giornata sfida fra le squadre ancora imbattute Joyo- Little Warriors hanno la meglio i padroni di casa per 103-90 decisivo il 30-18 del secondo quarto. Facile per il Celtics l’incontro casalingo 107-68 contro Armani Jeans FC questi ultimi sono in una fase di rifondazione. Prima vittoria in serie A per Aston Viola vincono una partita molto combattuta 85-81 contro cremcaramel , vittoria ottenuta con minor impegno. Prima vittoria in stagione per Psyco Monsters 93-74 contro Mojito Drinker non determinante ma Il maggior impegno ha aiutat

Est: Anche qui sfida fra le due squadre imbattute, sconfitta onorevole per i neopromossi Pistons 92-81 a casa dei fortissimi Delirious Monkeys forse la squadra più forte a est, Pistons conducono per i primi 2 quarti e mezzo nonostante la formazione sperimentale poi emerge la superiorità dei padroni di casa che vanno a vincere giustamente. Ottima vittoria di Costantinopolis 99-72 contro Luser di un manager che sembra un po’scarico e demotivato, forse la crisi dell’undicesima stagione di Serie A. Prima vittoria Venividiveni fb contro Delta Capuccio Team 95-93 ospiti che sfiorano la rimonta nell’utimo quarto con il parziale ultimo quarto 23-14. Seconda vittoria per Scarpette Rosse contro OlimpiaOKS 118-88 primi tre quarti con gli ospiti che tengono, poi devastante 31-17 nell’ultimo quarto. 23 i precedenti fra queste due squadre, tante amichevoli , conduce Scarpette Rosse 18-5.

Miglior Realizzatore Maximiliano Gamboa (Delta Capuccio Team) e Zaccaria Pallino(Scarpette Rosse) 32  pts, Miglior Rimbalzista Aharon Levin (Psyco Monsters) 20 Rim., assistman Zaccaria Pallino(Scarpette Rosse), Mauro Arfè(Mojito Drinker) e Marlon Turcott (Psyco Monsters) 8 assist

Coppa Italia: Tutti Avanti

II.1

Giornata 3

Est

Le emozioni sono partite per le vacanze ad est in questa giornata 3 dominata dalle squadre di casa. Due team sono al comando senza ancora aver conosciuto la parola sconfitta: sono gli Atletico Quanno Me Pare di Dora85 e i Florence Celtics di coach Alessio Cecchi. I primi battono nettamente i Murray Dundee 104 – 73 facendo calcare il parquet praticamente a tutto il roster e mandando a referto ben 10 giocatori! Mattatore della serata è Simeoni , la 22enne guardia italiana vince il duello con Filippelli e ne piazza 32 in 30 minuti uscendo dal palazzetto tra gli applausi. I Celtics soffrono un po’ di più ma alla fine vincono agevolmente contro i Nothing But Net 113 – 94. Nonostante un Rateau un po’ sottotono, ci pensano Ortiz Avilés (33p) e L. Paulo a stendere gli uomini di Edeus. Clamorosa prestazione balistica del brasiliano che ne piazza 40 con 7-12 da 3 confermando la mano caldissima di inizio stagione (15-28 dall’arco). L’infortunio della guardia Fabio Venerucci frena le possibilità di vittoria di Basketmans che al PalaFFetto, nonostante il maggiore impegno e Malfitano a riposo, cede alla buona vena del play  “Michael Stipe” Lozancic che con 30 punti porta i suoi alla vittoria. Prima vittoria in II per Effe69 che batte 93 – 81 Squadra del Kao. Bella prestazione dalla linea della carità (26 – 31) per il uomini di F69 che lasciano ancora a zero vittorie Kao, miglior marcatore A. da Piña con 29 punti.

Eastern Player of Week: Florence Celtics’ SG Lucílio Paulo (40p, 10r, 4a, 7-12 da 3)

Ovest

Ad ovest si riscontra l’unica vittoria esterna di giornata, a coglierla sono i Montepaschi Supino che si giocano bene il normal contro Ringostarrinus. La gara sembra indirizzata verso una vittoria degli uomini di Ringo, ma l’infortunio dello svedese Pettersson lascia una voragine in posizione di guardia che apre le danze ai canestri di Majdak (21p) e Mcgowan (36p) che guidano la rimonta fino al 70 pari di inizio ultimo quarto. Nel finale è sempre Mcgowan a lanciare i suoi con 2 triple che unite agli errori di Alberoni (3-16) permettono al Montepaschi di andare avanti di 10 e chiudere 103 – 85 la gara. Bella sfida anche tra i Monterotondo Bulldogs e i Darkwizard Scrubsers vinta 89 – 71 dagli uomini di GM-Dark. Coach Houdini ci crede e si fida moltissimo dei suoi lunghi tanto da piazzare un bel post basso atto a sfruttare le grandi abilità di Vivet e Fiore , i due lunghi non tradiscono le attese (8-13 il primo, 14p + 12r per il secondo) ma si prendono troppo pochi tiri, gli errori dei nani dei bulldogs e la grande prova di Chúa (29p con 11-19) danno la vittoria alla squadra di casa. Facile vittoria per Poison 99 – 65 contro **Queen** con Santinello (28p) e Pieracci (27) sugli scudi, da segnalare il buon esordio con 6p + 7r di Iman Salehi, giovane futura star pakistana appena acquistata alla bella cifra di 2,4M. Chiude la giornata l’agevole vittoria di Blue Flames contro Le Cotiche che risparmia i titolari in vista dell’interessante scontro di coppa contro l’ex-ct della nazionale ZEZO. Alla sirena 93 – 42 con un Orefice da 22p+13r.

Western Player of Week: Montepaschi Supino’s SF Kendall Mcgowan (36p, 9r, 4a)

Giornata 4

Est

4 vittorie esterne e classifica spezzata in due in questa giornata 4 che conferma la forza delle due capoliste Florence Celtics e Atletico Quanno Me Pare. Le 2 superstar dei Celtics L. Paulo e Rateau anche in una giornata non particolarmente ispirata ne piazzano comunque 38 in coppia, ma è il supporting cast che conferma la bontà della squadra di Alessio Cecchi con Agis che ne fa 16 in 19 minuti e Al-Rashid 15 con 6-9 dal campo. Per Basketmans pesano le 18 palle perse, il finale è 103 – 83. Al Palazzetto del Kao è gara equilibrata tra Atletico QMP e Squadra del Kao, sul +2 per gli ospiti a 30’’ dalla sirena è Alševskis (al rientro dopo l’infortunio) a tentare la tripla del sorpasso, ma c’è l’errore e il 2-2 dalla lunetta di Simeoni regala 2 possessi di vantaggio per l’Atletico, l’errore da 3 di Jingfeng permette al migliore in campo di chiudere la gara con la palla in mano: è di Casal , infatti, l’ultimo dei suoi 20r che si sommano a 24p con 11-16 al tiro. Per Kao l’appuntamento con la prima vittoria stagionale è ancora rimandato. Bissa il successo settimanale Effe69 che asfalta i Nothing But Net 91 – 73. Imbarazzante prestazione al tiro per i padroni di casa (32 – 94 dal campo e 1 -10 dalla lunetta). Prestazione sopra le righe per Jurginis (21p) e Vejpustek (15p) che sfruttano la forma migliore e il maggiore impegno. Importante successo esterno anche per Ffeppola che batte Murray Dundee 105 – 93 grazie all’ottimo W. Malfitano (19p, 8r, 9a) sempre pronto ad armare la mano di Lozancic (28p). Clamorosa prestazione al tiro per il croato (6/7 da 3) che conferma l’ottima partenza degli uomini di ghighlis.

Eastern Player of Week: Atletico Quanno Me Pare’s C Climent Casal (24p, 20r, 11 – 16 dal campo)

Ovest

Tutto esaurito al Burinopoli dove Le Cotiche ospitano i capolisti Poison con l’obiettivo di fargli consegnare il primo referto giallo della stagione. Spinti dal tifo del caloroso pubblico casalingo Glesch e i suoi operano un pressing furioso fin dall’inizio e anche il play di Poison, il nazionale nigeriano Egobia va in tilt, sono ben 10 le palle perse solo nel primo periodo e 32 – 10 il parziale. I canestri di Glesch (37p) tengono a bada la rimonta degli uomini di Brucato (29p + 13r) e il finale è 96 – 71 per LeCotiche. A raggiungere Poison in testa ad ovest arrivano i Darkwizard Scrubsers che colgono un importante successo esterno sul campo dei Montepaschi Supino. Gara in rimonta per gli uomini del GM-Dark che soffrono la presenza sotto canestro del peruviano Colquichagua (31p + 17r) che guida i suoi al +14 dell’intervallo. Dagli spogliatoi Hebel (34p) e Chúa (26p) escono con gli occhi della tigre e guidano il parziale di +22 nel terzo quarto che spiana la strada al 109 – 92 finale. Ci prova Blue Flames contro Monterotondo Bulldogs impegnandosi di più ma i padroni di casa vincono 94 – 86 una gara sempre condotta con tutto il reparto esterno che sfonda quota 20p e un Carmoio (20p, 5a) che mette 2 triple nel finale che spengono le speranze di coach Atreyu. È la notevole (basso) difesa di **Queen** a fare la differenza contro Ringostarrinus, tenuto solo a 67 punti con MR veramente molto bassi. Bella prestazione e seconda vittoria stagionale per gli uomini di Mr. Freddie che ringraziano le 5 triple di Tavolaro (26p) e l’ottimo lavoro in cabina di regia di Wenning (15p, 12r, 6a).

Western Player of Week: Le Cotiche’s SG Samuel Glesch (37p, 6r, 6a, 4rub)

II.2

est
4 squadre al primo posto: la neopromossa polinia, stella rossa arenzano, revoluscioneri panters ed, udite udite, spaisi.

polinia prima va a vincere @ talarikiev in un incontro equilibrato, nonostante i padroni di casa azzecchino la difesa, poi raggiunge la vetta nel mec casalingo contro le pantere, che danno un bel ghiv ap.

nelle parti basse della classifica vediamo talarikiev e ban nelson con 1-3, e supino 0-4.

supino soffre tantissimo per colpa degl infortuni, ce la farà a recuperare in tempo le forze?

mec della settimana: spaisi @ ban nelson: spaisi finalmente riesce a prevalere sul rivale. stagione scorsa la grande sfida risultò una grande bufala, promesse di moz e poi pic+riserve. questa stagione il derbi si presenta a tinte chiare sul forum, poche schermaglie verbali. in campo, finalmente, è stata lotta. men ov de mec rocco johnson, 35 punti ai rivali per lui.

ovest

attenzione, attenzione: VERRIGNO!

dopo la prima settimana in ombra (una vittoria contro il bot, l altra persa senza dare l idea d averci provato), il fiorentino s impone con un 2-0 importante. le vittime sono i messana bois e cipolla. la vittoria contro prufissuri è un po’ controversa, ma alla fine è il risultato quello che conta.

anche le tigri ottengono il 2-0, @eorlingas e contro i rookies.

landi latita.

la squadra della settimana è sicuramente il bot. per le prime 2 partite si presenta in 2, dando altrettanti 25-0 all avversario. ma prende in simpatia rookies e landi e si presenta in 3. risultati? 53-110 ruchis e 110-21 landi. differenza canestri falsata.

II.3

La Eastern si conferma una volta di più all’insegna dell’equilibrio: tutti pari, tutti a 2 W e 2 L, tutti a giocarsi dal primo all’ultimo posto per una manciata di punti di differenza canestri. In tal senso comanda Gatto Ciccione, che, dopo la sconfitta firmata Mirko Oggioni (24pts+24 rb per lui) in casa dei Roman76ers, beneficia di un turno agevole in casa propria ed allunga in classifica scalzando l’ex leader This is Awesome!, che  per contro prosegue il suo cammino caratterizzato da grandi partite, equilibrio costante e tempi supplementari sempre incombenti. Contro i Freak Boys serve una gran dose di fortuna a NdR619 (io!) per rimanere indenne dopo l’uscita per falli di Anssi Huusari, recentemente accasatosi in Messico: Jordan Cains inopinatamente schierato G lascia il campo libero a Steri e ci vuole una super prestazione del duo Van Gent-Puerta a salvare la baracca. I Freak Boys per contro si rifanno sul proprio terreno di gioco trascinati da un Goitia da  19 punti, 7 rimbalzi e 8 assist: davanti a Kurt in zona playoff rimane Virtus Ciocia. Kandale è protagonista insieme a Hibachi! forse del peggior match della settimana.
Doppio look inside, doppia difesa a uomo, parità di impegno e punteggi e percentuali terribili: il neoacquisto Volmer Roose si ferma ad un disarmante 2-13, Tonev 1-2, mentre di là l’islandese Buason non riesce a sostituire degnamente l’infortunato Mejia e conclude la partita a 2-17. Vittoria per i padroni di casa di Hibachi!, che così riesce a smuovere la classifica, piangente dopo la sconfitta in larga misura contro Sun and Moon, ora atteso dall’impegno in trasferta con This is Awesome!

Ad Ovest invece cadono entrambe le capoliste, con chicago bulbs sconfitto dai sorprendenti Chipiscio Bulls, trascinati dai Big Three Langiewicz, Heath e Stame, con l’aggiunta dalla panchina di un ottimo Pizzolante da 18 punti in 17 minuti di impiego, con 4 su 6 dai 3 punti. Matt viene così sopravanzato da un’altra matricola terribile: i Red Devils87 continuano la loro striscia positiva imponendosi agevolmente contro i dimessi Olympics Team che punteranno ad un rilancio dopo l’ultimo acquisto di Oscar Miguel Valle, guardia spagnola con stipendio che supera i 100mila dollari. Rivoluzione anche in casa carl zeiss team, con le partenze dei big Votava e Casafont, che lasciano con una settimana perfetta chiusa sul 2-0 con trofeo di caccia conquistato sul terreno di gioco di aristotele. Pietro Claudio Cacaglione continua a non trovare la quadratura del cerchio, nonostante l’arrivo di Karlis Iltners per quasi 5 milioni, e chiude 0-2 crollando in zona playout: non basta il maggiore impegno, nè il fattore campo per prevalere contro vlamingi e la buona prestazione di Hosgor nel turno del martedì viene vanificata da una difesa non all’altezza dell’attacco redivivo di Olympics Team.
In linea di galleggiamento TheDubliner e i suoi Celtics Montevarchi, che registrano un altro 1-1 settimanale e rimangono al quarto posto con record al 50%: settimana positiva infine per san nicola cedri, che dopo aver perso 3 partite consecutive pur con molte attenuanti in termini di buona sorte, finalmente riesce a sbloccarsi e a cogliere il primo successo nella nuova serie. A farne le spese sono i Chipiscio Bulls, alla loro prima sconfitta stagionale, il cui maggiore impegno non è abbastanza per tarpare le ali ai 3 piccoli di san nicola cedri, i quali realizzano ben 62 punti su 99 totali.

II.4

EST

Dopo una prima settimana perfetta e una W nella prima sfida settimanale (95-114 vs Red Star Tierrebi), arriva il primo passo falso di Arianna, costretta a cedere il passo in casa dei punzoni di Mugghitolandia (81-96) e a perdere così la vetta della classifica. Viene raggiunta così dalla coppia formata dagli Smelly Cats e da Mugghitolandia, entrambe le squadre reduci da 2W settimanali rispettivamente contro Freccia Azzurra e VidiMacci Latina, e Arianna e VidiMacci. Dietro Red Star (2-2) prima perde in casa di Arianna, poi mantiene comodamente il fattore campo contro Lucca Pisces in una sfida mai in discussione (48-94); stesso discorso valido per The Valley, prima perdente sul campo di Lucca (81-103), poi vincente in casa contro Freccia Azzurra, e Lucca Pisces tutte appaiate a 2-2.
Maglia nera settimanale spetta a ned e ai suoi Freccia Azzurra (1-3) che chiudono la settimana con uno 0-2 pesante e totalmente inatteso considerata la composizione del roster, sicuramente uno dei migliori della serie. Chiude la classifica il buon VidiMacci Latina che è ancora alla ricerca della sua prima vittoria in II serie.

OVEST

Se da una parte inciampa Arianna, dall’altra ad inciampare è armadi jeans: dopo una comoda vittoria in casa contro Zezo, viene sconfitto in trasferta dalla neo promossa InteramniaUrbs (90-111), e raggiunto in vetta da jesus walks, autore di un’ottima prestazione settimanale chiusa con un 2-0 raggiunto vincendo prima sul campo di Razzi, poi in casa contro Pro Sesto dopo una sfida intensissima e sempre sul filo del rasoio conclusasi 88-99.
Pro Sesto, Interamnia Urbs, Puzzle Basket e Zezo chiudono tutte con un 1-1 senza infamia e senza lode che non cambia le loro situazioni.
Settima piazza occupata da Razzi sconfitto prima in casa da jesus walks (99-92), poi da Stella Rossa Japigia (77-93). Proprio la Stella Rossa guidata dal doc ottiene finalmente la sua prima vittoria in II serie, che nonostante tutto non gli permette di abbandonare l’ultima piazza anche a causa di due settimane piuttosto sfortunate segnate da 2 infortuni a pedine importanti come Casals (al primo turno di coppa, ne avrà ancora per una settimana) e Focardi, letteralmente ucciso (3 settimane di stop) nella prima sfida settimanale contro incic (81-87 per Puzzle Basket), in una partita caratterizzata dagli infortuni (si è rotto anche Pescatori, +2 per lui).

loading...

Comments

comments

Facebook