La Cina si candida per i Mondiali del 2026

Il Sudafrica ormai fa moda. E’ notizia di oggi che la Cina si candidera’ per ospitare i Mondiali del 2026.

Ritiratosi all’ultimo per l’organizzazione dei Mondiali del 2022, nonostante lo sponsor di Blatter per l’eccellente organizzazione della Coppa d’Asia del 2004 (sebbene sarebbe potuti pesare i no per le rivolte anti-Giappone dopo la vittoria di questi ultimi) e l’abitudine a gestire in perfetto stile grandi eventi come le Olimpiadi di Pechino 2008,  il giagante asiatico pare fermo nel riprovarci seriamente. Il presidente della federcalcio ha gia’ richiesto autorizzazione al ministero dello sport per portare avanti una candidatura che sa di “doble”, come sta pensando anche di fare il Sudafrica con le Olimpiadi.

loading...

Ricordiamo che la Cina ha clamorosamente mancato le qualificazioni agli ultimi mondiali, e Wei stesso e’ “rimasto impressionato dai benefici che i mondiali hanno portato al Sudafrica, unendo un paese e migliorando di molto il livello del calcio”.

Il calcio sta diventando globale, e proprio Blatter spinge per acquisire nuove sponsorizzazioni pesanti. La Cina in questo caso e’ perfetta: il governo di Pechino, ci scommettiamo, parte gia’ in pole.

loading...

Comments

comments

Facebook